sabato 7 marzo 2009

Centro di accoglienza, aiuto e sostegno per donne vittime di maltrattamenti e violenze

Oggi l'inaugurazione di un Centro di accoglienza, aiuto e sostegno per donne vittime di maltrattamenti o violenze. Nato per volontà del Comitato 8 Marzo, nell'ambito del progetto Rete Antiviolenza, è stato dedicato a Barbara Cicioni, la donna incinta di otto mesi uccisa nella sua abitazione di Compignano di Marsciano nel maggio del 2007.
La nostra Associazione, soddisfatta perchè finalmente anche a Perugia è stato creato un centro di accoglienza, aiuto e sostegno per donne vittime di violenze, si congratula con tutti coloro che hanno lavorato per la creazione del centro e si impegna, nell'ambito della propria attività di primo ascolto e cosulenza legale e psicologica gratuita fornita alle vittime di ogni tipo di discriminazione, a collaborare con il Centro ed a rafforzare quella rete tra istituzioni ed associazioni per aiutare tutte le donne vittime di discriminazioni ed abusi derivanti da culture che noi come Associazione da anni stiamo cercando di sconfiggere.

Nessun commento:

Lettori fissi